La Corte dei conti consente l’utilizzo di investigatori privati nelle pubbliche amministrazioni

La Corte dei Conti, interpellata dal Dirigente di una società a partecipazione Pubblica, ha ritenuto legittimo l'impiego di un investigatore privato al fine di indagare sul comportamento di un dipendente, sospettato di svolgere attività retribuite durante la fruizione del congedo parentale, che gli era stato concesso ai sensi della L. 53/2000 Sebbene l'attività investigativa avesse [...]